Festa dell'Albero 2010


Ogni anno organizziamo, in tutta Italia,  grazie alla collaborazione di migliaia di volontari una giornata dedicata alla piantumazione di giovani alberi: sono i polmoni verdi del Pianeta, assorbono anidride carbonica e restituiscono ossigeno, rendono più belli i nostri territori evidenziandone le diversità, hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico. La Festa dell'Albero, giunta alla sua XVI edizione, coinvolgerà come sempre  cittadini grandi e piccoli, scuole ed amministrazioni pubbliche: tutti insieme contro l'effetto serra, per città più verdi e respirabili.

Il 2010 è stato dichiarato dalle Nazioni Unite Anno Internazionale della Biodiversità: dedichiamo quest' anno La Festa dell'Albero in particolare a questo tema che introduce gli argomenti del 2011, Anno Internazionale delle Foreste. Intendiamo, dunque, più che mai in questa edizione, focalizzare l’attenzione sull’importanza degli alberi e dei boschi nel mantenimento degli equilibri ambientali del Pianeta. Avete mai piantato un albero? La Festa dell'Albero, domenica 21 novembre, è l'occasione giusta.

A San Giovanni in Fiore Domenica mattina alle ore 10.00 non saremo soli presso il campo sportivo di località saltante. Sarà una vera festa. Le sinergie messe in campo sono costituite dai giovanissimi atleti della scuola di calcio Real Silana.

Più di 100 bambini accompagnati dallo staff dei circoli sportivi e da tanti genitori si dedicheranno ad una giornata che comprenderà oltre alla attività sportiva anche una giornata speciale per aiutare il pianeta. Saranno loro stessi direttamente a mettere a dimora le piantine presso i margini del campo sportivo Saltante, con l’impegno di assisterle e allevarle.

Altre piantine saranno messe a dimora, nella giornata di sabato 20 negli spazi adiacenti la Scuola Media G. Marconi, ed il  22 Novembre presso il Centro Disabilità “Raggio di Sole” del quartiere Olivaro. Grazie al contributo concreto dell’ Agenzia  Regionale dell’ AFOR che ci ha autorizzato un numero consistente di piantine, provenienti dal Vivaio di Fagnano Castello, ed un ulteriore numero di piantine concesse dal Corpo Forestale, con la collaborazione dell’Ufficio della biodiversità di Cosenza e del vivaio del Centro Visite del Cupone, saremo in grado di  avviare tre progetti di adozione di nuove aree verdi del comune di  San Giovanni in Fiore.

Una ulteriore sinergia istituzionale è stata garantita dal comune di San Giovanni in Fiore che ha messo a disposizione un camion per il ritiro delle piante presso i relativi vivai e la  disponibilità di alcuni operai  con l’utilizzo del mezzo meccanico per predisporre le buche, per la messa a dimora delle piante.

Tante sinergie utili e necessarie per contribuire insieme a compensare le emissioni di anidride carbonica e regalare al nostro territorio e al Pianeta più aria pulita.

Una giornata significativa per i volontari del circolo Sila, perché, dopo aver salvaguardato in questa estate appena trascorsa, attraverso una convenzione con il Parco nazionale della Sila, per sessanta giorni continuativi i boschi della Sila difendendoli dagli incendi, continuano oggi il loro impegno coinvolgendo cittadini e istituzioni a mettersi insieme per il bene comune.

 

Legambiente Sila

 

 

La proiezione futura dell'area alberata