La mappa della primavera

Una mappa delle fioriture nelle aree protette italiane: ?uesto l'obiettivo della MAPPA DELLA PRIMAVERA, supportato e patrocinato dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e realizzato da Federparchi, Legambiente e Coldiretti. Lo scopo ?i ricavare informazioni utili sulle variazioni delle condizioni climatiche attraverso il monitoraggio delle fioriture di alcune specie vegetali caratteristiche del paesaggio italiano. Data la stretta relazione esistente tra il clima e la fioritura, la mappa della primavera rappresenta un test interessante per comprendere meglio le evidenti anomalie climatiche registrate negli ultimi anni ed i loro effetti sulle piante. La Mappa della Primavera, viene proposta oggi in un momento in cui ?redominante la consapevolezza di un'emergenza globale dovuta agli effetti provocati dal cambiamento di clima. Il nostro Paese ?no dei pi esposti ai rischi che questi cambiamenti possono provocare, e molti di questi effetti ricadranno sul nostro patrimonio di biodiversit?che ?no dei pi ricchi al mondo. ?chiaro quindi come sia necessario realizzare iniziative che possano aiutare a capire meglio questi fenomeni. Il progetto inoltre, si pone anche l'obiettivo di sottolineare l'importanza che svolge nella conservazione della biodiversit?a Rete Natura 2000, la pi grande strategia europea di conservazione della natura. Le aree dove saranno monitorate le fioriture sono state scelte in modo da comprendere le tre regioni biogeografiche presenti nel nostro Paese, cos?ome avviene per i SIC e le ZPS, inoltre le aree scelte per la rilevazione saranno individuate all'interno di Parchi nazionali, parchi regionali e riserve naturali regionali che contengono o coincidono con SIC e ZPS.