Sei qui: Home » Archivi » Campagne » Ridurre si puo'! » Anno: Qualsiasi » Pagina: 1


Produrre meno rifiuti è la prima e imprescindibile regola che deve animare qualsiasi politica nazionale e locale per una corretta e sostenibile gestione dei rifiuti. Ridurre si può, in occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, è l'iniziativa di informazione e sensibilizzazione che proponiamo per riflettere sugli innumerevoli sprechi che potremmo evitare nella produzione dei beni e negli acquisti.

Nel week-end di fine novembre saremo con i nostri stand davanti a decine di supermercati con materiale informativo, laboratori didattici, animazione per i più piccini, per dimostrare quanti rifiuti possiamo risparmiare all'ambiente partendo dai gesti quotidiani come fare la spesa. Bastano poche semplici regole, come scegliere l'acquisto di prodotti meno imballati possibile, l'utilizzo di sportine riutilizzabili o quelle in materiale biodegradabile, per diminuire sensibilmente il nostro impatto sul territorio.

La nostra azione di sensibilizzazione è rivolta sia ai consumatori che ai distributori: una sinergia di intenti farà discariche meno piene e i nostri territori più puliti e liberi da sprechi inutili. Presto il nostro costante impegno a favore della riduzione dei rifiuti raggiungerà un traguardo importante: entro il 2011 alle casse dei grandi supermercati le vecchie e inquinanti buste di plastica verranno sostituite da shopper in materiale biodegradabile. Una piccola vittoria per l'ambiente. Ridurre si può!



 Ridurre si può


Anche quest'anno Legambiente Sila ha partecipato alla campagna nazionale "Ridurre si può". Tema di quest'anno il problema degli imballaggi inutili e la situazione della diffusione dei sacchetti di plastica ad un anno dalla legge sull'abolizione degli stessi 

   
   
   
   

 


 
leggi tutto »

Settimana Europea dei Rifiuti: con “Ridurre si può” di Legambiente

 


Week-end di iniziative in cinque Comuni del Parco Nazionale della Sila  per promuovere buone pratiche di riduzione dei rifiuti. A San Giovanni in Fiore appuntamento presso i supermercati Conad di Viale della Repubblica e la Despar in località Palla Palla.

 

 

 

 

L’iniziativa, promossa in occasione della campagna nazionale di Legambiente Ridurre si può è stata presentata, nei giorni scorsi, dal presidente dell’Ente Parco Nazionale della Sila, Sonia Ferrari e dal Responsabile Aree protette e Biodiversità di Legambiente Antonio Nicoletti.

Sono cinque i circoli di Legambiente San Giovanni in Fiore, Longobucco, Corigliano Calabro, Petilia Policastro e Zagarise che insieme al Parco Nazionale della Sila allestiranno punti informativi a disposizione dei cittadini e consegneranno le borse riutilizzabili per fare la spesa.
 
I volontari del Cigno verde coinvolgeranno i cittadini nelle piazze e davanti ai supermercati per partecipare a “Vota il Sacco”, il simbolico referendum in cui i consumatori potranno votare in vere e proprie urne elettorali che tipo di shopper preferiscono come alternativa alla busta di plastica, scegliendo tra la sportina riutilizzabile, il sacchetto in carta e lo shopper in bioplastica. Negli stand di Legambiente sarà poi possibile firmare la petizione “Stop ai sacchetti di plastica” con cui richiedere al Governo l’effettiva dismissione delle plastic bags.
 
L’ iniziativa si inserisce anche nel piu' generale impegno del Parco e di Legambiente per la tutela della biodiversita'- in particolare in riferimento all' Anno Internazionale della Biodiversita'- e rappresenta una tappa fondamentale di un percorso teso alla promozione, presso i Comuni del Parco, di azioni virtuose che portino alla riduzione della produzione di rifiuti, a migliorare la raccolta differenziata ancora troppo scarsa, a cancellare le microdiscariche che deturpano la Sila e ad incentivare politiche per un ciclo integrato dei rifiuti che trasformi questo problema in una risorsa.
 
Le iniziative previste: San Giovanni in Fiore (Cs) dove i volontari di Legambiente saranno presenti il 27 novembre dalle ore 9 alle ore 13 presso i supermercati Conad, Despa ed MD Discount con materiale informativo sulla riduzione dei rifiuti, moduli per far firmare la petizione “Stop ai sacchetti di plastica”, le urne per partecipare e scegliere lo shopper prediletto dal consumatore attaverso “Vota il sacco” e la distribuzione delle borse riutilizzabili. Analoghe iniziative anche a Petilia Policastro (Kr) il 27 novembre dalle 16,30 nei pressi del supermercato Crai; a Longobucco (Cs) l’iniziativa si raddoppia e i volontari di Legambiente si troveranno la mattina e il pomeriggio del 27 novembre e la mattina del 28 novembre nella Piazzetta del Mercato; a Zagarise e Taverna (Cz) il cigno verde sarà il 27 e 28 novembre nelle piazze principali dalle 11 in poi; a Corigliano Calabro (Cs) il 27 novembre dalle 16,00 alle 20,00 i volontari di Legambiente saranno presso il centro commerciale “Auchan – I Portali”.
 
E’ possibile esprimere il proprio voto con VOTA IL SACCO anche tramite il sito www.legambiente.it
 
 
 

 


 
leggi tutto »


[1]